Trekking delle Marmarole

Inviami una richiesta
Inviami una richiesta
Nome completo*
Indirizzo Email*
La tua richiesta*
Save To Wish List

Adding item to wishlist requires an account

4993

Vuoi maggiori informazioni? Contattami!

+39 380 64 98 638

info@travelsandtreks.com

Trekking delle Marmarole

4 giorni – Auronzo di Cadore A/R – età: 12/14+ – Disponibilità: da fine giugno a fine settembre – 4/7 ore di camminata al giorno

Partenza

Partenza da Auronzo di Cadore

Arrivo

Arrivo a Auronzo di Cadore

Il Trekking

Un trekking di 4 giorni partendo da Auronzo di Cadore, alla scoperta delle Marmarole, uno dei gruppi montuosi più belli, selvaggi e meno frequentati delle Dolomiti. Un itinerario molto interessante dal punto di vista naturalistico e paesaggistico, con viste mozzafiato sulle Dolomiti esplorando ambienti naturali incontaminati. Sono i rifugi alpini tradizionali incontrati lungo il percorso a fare da splendida cornice alle camminate, per vivere la vera atmosfera di un pernottamento in alta quota, degustando cibo delizioso e fatto in casa, e condividendo la pura passione per la montagna.

Itinerario

Giorno 1Auronzo di Cadore – Rifugio Ciareido

La partenza del nostro trekking è prevista ad Auronzo di Cadore, precisamente in località Val da Rin. Da qui andremo ad imboccare il sentiero che ci porta prima verso il Monte Agudo, attraversando i boschi della Val d’Ansiei, e successivamente un sentiero che dal Col Agudo, passando per postazioni militari, ci conduce ai verdi pascoli di Pian dei Buoi e da qui a breve al Rifugio Ciareido, prima meta del nostro itinerario. 950 m + 150 m – / 5-6 ore / pranzo al Rifugio Monte Agudo

Giorno 2Rifugio Ciareido – Rifugio Chiggiato

La seconda tappa ci porta al Rifugio Chiggiato, attraversando in quota il massiccio delle Marmarole, seguendo dapprima un sentiero contornato da alberi che rivela a tratti una vista spettacolare sulle Dolomiti. Lungo il sentiero che a tratti si presenta roccioso, si trovano alcuni brevi tratti attrezzati con una corda metallica, utilizzata per rassicurare e aiutare il superamento del piccolo tratto di roccia esposto. 200 m + 250 m – / 4-4.5 ore / pranzo al sacco

Giorno 3Rifugio Chiggiato – Rifugio San Marco

La terza tappa inizia con la discesa verso la Val d’Oten, lungo un sentiero di montagna nel bosco, per poi proseguire attraversando la valle seguendo un sentiero sterrato in direzione Capanna degli Alpini, e dietro il rifugio la possibilità di ammirare la spettacolare Cascata delle Pile. Da qui il sentiero si inerpica nuovamente verso il Rifugio Galassi e la bellissima Forcella Piccola, lungo le pendici del Monte Antelao, il re delle Dolomiti. Il sentiero a mezzacosta continua lungo i ghiaioni per portarci alla meta della giornata, l’incantevole Rifugio San marco. 1000 m + 1100 m – / 6-7 ore / pranzo al Rifugio Capanna degli Alpini

Giorno 4Rifugio San Marco – Foresta di Somadida

L’ultima tappa del nostro trekking ci porta verso la bellissima Forcella Grande, che con i suoi 2255 m. è la quota più alta raggiunta lungo il nostro itinerario. Da qui iniziamo la discesa lungo l’intera Valle di San Vito, dapprima con vista sui Cadini di Misurina e le montagne circostanti, per poi avventurarci tra i magnifici boschi della Riserva Naturale di Somadida, una foresta protetta che presenta al suo interno una flora ed una fauna ricche ed uniche nel loro genere. Da qui raggiungiamo Palus San Marco, da dove proseguiremo con le bici e raggiungeremo Auronzo percorrendo la ciclabile della Val d’Ansiei. 400 m + 1100 m – / 4.5-5.5 ore / pranzo al sacco

Foto